aFunghi Plus

aFunghi Plus è una applicazione di aiuto per chi vuole cercare funghi. Contiene un database di oltre 100 specie di funghi, ciascuna con foto ed informazioni utili a riconoscere i funghi trovati. Dalla scheda descrittiva dei funghi, accessibile da galleria fotografica o dal motore di ricerca integrato, è possibile salvare la posizione GPS del fungo trovato per poter tornare sul luogo grazie al GPS, oppure esportarla in formato KML.

Per il suo funzionamento non richiede la connessione ad un database esterno od alcun altro tipo di connessione dati.

Attenzione! L'applicazione aFunghiPlus è uno strumento di pura consultazione e non può e non vuole sostituirsi all'esperienza nel riconoscimento dei funghi. Se non siete sicuri della commestibilità di un fungo NON RACCOGLIETELO E NON CONSUMATELO! Le intossicazioni da funghi possono essere mortali o produrre danni irreversibili all'organismo.
Schermata iniziale

All'avvio, l'applicazione presenta un menù di cinque voci, che sono:

- Biologia dei funghi
- Tavola dicotomica
- Trova e riconosci
- Ritrova
- Istruzioni ed informazioni
A queste si aggiunge un bottone per uscire dall'appicazione.

Biologia dei funghi

Una pagina che descrive brevemente il regno dei funghi, utile specialmente ai neofiti che vi potranno trovare informazioni e curiosità sull'affascinante regno dei funghi.

Tavola dicotomica

La tavola dicotomica permette, attraverso la descrizione della tassonomia, di ottenere un primo criterio di classificazione della specie del fungo rinvenuto. Il suo funzionamento è molto semplice ed intuitivo: è sufficiente scegliere tra le caratteristiche mostrate quella che meglio descrive il fungo da riconoscere. Il risultato ottenuto sarà poi utile per la ricerca successiva.

aFunghi Plus, schermata iniziale aFunghi, tavola dicotomica


Trova e riconosci

Questa funzione è una delle più importanti dell'intera applicazione. La schermata è virtualmente divisa in due parti: nella parte alta viene mostrata una galleria di immagini per il riconoscimento visivo del fungo; nella parte bassa è presente un motore di ricerca per interrogare il database dei funghi.

Per il riconoscimento visivo, scorrere la galleria fino a trovare quello che maggiormente somiglia al fungo da riconoscere, quindi con un tap sull'immagine si aprirà la scheda descrittiva del fungo in questione. Vedere più avanti in questo documento per le funzioni della scheda descrittiva.

aFunghi Plus, galleria fotografica aFunghi, scheda funghi


L'interrogazione del database avviene inserendo il nome comune od il nome latino del fungo da riconoscere. Può essere inserita anche solo parte del nome, ed è consigliabile agire in questo nome se non siete sicuri dell'esatta grafia dello stesso. Di fatti, il motore di ricerca è in grado di gestire nomi incompleti o parziali (anche la singola lettera), ma non i nomi sbagliati. La ricerca produrrà una lista di risultati probabili, che permetterà di aprire le schede descrittive dei funghi.

aFunghi Plus, scheda funghi 2 aFunghi Plus, posizioni salvate


Scheda d'identificazione

La scheda descrittiva dei funghi è composta da un'immagine e dalla descrizione delle sue parti. Sotto alla descrizione è presente una scala che indica la tossicità o commestibilità dei funghi. Si consiglia di non toccare neppure i funghi che risultino anche minimamente tossici.
Sotto alla scala di tossicità si trova il pulsante per attivare il localizzatore GPS.

Localizzatore GPS

Permette di localizzare e salvare la posizione del fungo identificato. Le informazioni salvate includono il nome latino del fungo, la posizione GPS, la data e l'ora di ritrovamento e delle note. Per semplificare il ritrovamento si consiglia di utilizzare il campo 'note' per inserire una breve descrizione del luogo di ritrovamento, come ad esempio "sotto all'albero di noci".

Ritrova

Questa funzione permette di gestire le posizioni salvate attraverso la scheda descrittiva dei funghi. Quando si seleziona questa voce, apparirà una lista di posizioni salvate, con una breve descrizione del fungo in quella posizione. Selezionando una posizione dalla lista sarà possibile decidere se raggiungerla col navigatore di sistema, col radar o se esportare la posizione come file KML. Vedere più avanti in questo documento per maggiori informazioni.

aFunghi Plus, posizioni salvate 2 aFunghi Plus, radar


I file possono essere aperti sul PC con Google Earth e con Google Maps. La versione mobile di Google Maps, installata di default sui dispositivi Android, possono aprire file KML se questi sono resi disponibili online con un link di questo tipo:<a href="esempio.kml">file kml</a>, il quale produrrà un risultato di questo tipo: file kml. Seguendo questo link dal browser di serie di un dispositivo Android verrà automaticamente avviato Maps Mobile.

ATTENZIONE: l'applicazione aFunghi Plus è uno strumento di pura consultazione e non può e non vuole sostituirsi all'esperienza nel riconoscimento dei funghi. Se non siete sicuri della commestibilità di un fungo NON RACCOGLIETELO E NON CONSUMATELO! Le intossicazioni da funghi possono essere mortali o produrre danni irreversibili all'organismo. Pensateci bene.

Scarica ora aFunghi Plus da Google Play

L'applicazione è stata recensita su AndroidWorld.it

Leggi anche la recensione su TuttoAndroid.net